Sindrome influenzale e fitoterapia

Sindrome influenzale e fitoterapia

Per la sindrome influenzale possono essere utilizzati i rimedi di fitoterapia, dopo  una riflessione sul modo e  sull’opportunità di terapia oppure al suo esordio ai primi sintomi o in accompagnamento ad altre terapie stabilite dal medico. La sindrome influenzale è una malattia stagionale caratterizzata prevalentemente da sintomi respiratori e/o intestinali. I pazienti affetti da sindrome influenzale accusano generalmente febbre, tosse, raffreddore, dolori articolari, dolori muscolari, nausea, vomito, dolori intestinali e diarrea. Nel singolo paziente si possono manifestare alcuni dei sintomi indicati e non altri secondo la sensibilità personale e delle caratteristiche epidemiche. La sindrome influenzale può pertanto presentare una prevalenza di sintomi respiratori, una prevalenza di sintomi intestinali o l’alternanza di queste possibilità.

Collabora all’insorgenza dell’ sindrome influenzale un virus RNA della famiglia degli Orthomyxoviridae. La sindrome influenzale è conosciuta sin dagli albori dell’umanità. Il termine linguistico influenza deriva dall’assunzione degli antichi che le epidemie fossero dovute all’influenza dei pianeti.  Leggi tutto.

Gola e fitoterapia – mal di gola

Mal di gola e fitoterapia

La fitoterapia può intervenire  nel mal di gola  nelle forme croniche e recidivanti che affliggono molti pazienti e soprattutto nell’apportare sollievo e risoluzione ai sintomi in acuto anche in associazione ad altre terapie mirate. Il mal di gola è un’infiammazione della faringe, che provoca dolore, difficoltà nel deglutire, tosse, febbre e secrezione.  Possono comparire insieme al mal di gola anche cefalea, nausea, congiuntivite,  dolori generalizzati o diarrea.  I sintomi indicati però  a seconda  del sistema immunitario del paziente  non sono evidenti tutti insieme. Questa patologia è prevalentemente invernale o primaverile anche se esistono forme che possono insorgere tutto l’anno. Si distingue nel mal di gola una  forma acuta da una cronica o cronico recidivante a seconda della estensione temporale del disturbo. Al mal di gola possono  collaborare sia  virus che batteri.

Le cause possono esser poste in relazione al sistema immunitario del paziente caratterizzato da reazione anergica o iperergica.  Leggi tutto.

Tosse e fitoterapia

Tosse e fitoterapia

Nella cura della tosse i rimedi di fitoterapia sono un valido ausilio terapeutico, soprattutto per i limitati effetti collaterali. La tosse è un riflesso caratterizzato da una rapida inspirazione, cui segue un’espirazione, energica con chiusura della rima glottidea. Il senso biologico è liberare le vie aree da un’accumulazione di muco, dalla presenza di bolo alimentare che non prenda la via dell’esofago o dalla presenza di sostanze irritanti per la mucosa. Il suo meccanismo  è regolato da un centro nervoso del midollo allungato e pertanto non controllabile dalla coscienza. La tosse è un riflesso condiviso con tutti i mammiferi, come lo starnuto, a protezione della corretta respirazione. Una tosse frequente o particolarmente forte spesso indica la presenza di una malattia; può essere un segno di infiammazioni dell’apparato respiratorio, malattie di stomaco, abuso di farmaci, tabagismo, alcolismo, allergia, asma, ansia, corpi estranei ingeriti o inalati e neoplasie. La diagnosi di un medico è pertanto la prima tappa di una corretta terapia.  Leggi tutto.

Faringite e Fitoterapia

Faringite e Fitoterapia

I rimedi di fitoterapia per il trattamento della faringite  sono un valido ausilio terapeutico, soprattutto per i limitati effetti collaterali.La faringite o mal di gola, è un’infiammazione della faringe, che provoca dolore, difficoltà nel deglutire, tosse, febbre e secrezione. Possono comparire insieme alla faringite anche cefalea, nausea, congiuntivite, dolori generalizzati o diarrea. I sintomi indicati però secondo il sistema immunitario del paziente non sono evidenti tutti insieme. La faringite è prevalentemente invernale e primaverile anche se esistono forme che possono insorgere tutto l’anno. Si distingue una faringite acuta da una cronica o cronico recidivante secondo l’estensione temporale del disturbo. Alla faringite possono collaborare sia virus sia batteri. Le cause della faringite sono un’alterazione del sistema immunitario del paziente con reazione anergica o iperergica. Queste alterazioni del sistema immunitario aprono la strada rispettivamente all’ingresso di batteri e virus oppure predispongono alla faringite allergica. Ulteriori cause sono i tossici ambientali o voluttuari, lo stress e talvolta un’iperacidità di stomaco che può irritare la gola sopratutto durante le ore notturne.  Leggi tutto.

Bronchite e Fitoterapia

Bronchite e Fitoterapia

I rimedi di fitoterapia per il trattamento della bronchite sono un valido ausilio terapeutico, soprattutto per i limitati effetti collaterali. La bronchite è un’infiammazione dei bronchi che può avere un decorso acuto o cronico quando permane l’assenza di una risoluzione nel tempo. La fitoterapia può essere di ausilio alle varie forme bronchite . La forma acuta si manifesta con febbre, tosse secca inizialmente, poi con tosse grassa e catarrale. Gli episodi di tosse si accentuano la sera. Una rinite, faringite con voce roca, catarro e spossatezza accompagnano il quadro. In casi gravi durante il colpo di tosse può fuoriuscire del sangue. La bronchite acuta è generalmente una patologia invernale e può svilupparsi come complicanza di un banale raffreddore o infiammazione della gola. La bronchite cronica è invece una malattia molto debilitante, caratterizzata da andamento recidivante nel tempo con plurimi episodi ogni anno. La produzione di muco è eccessiva ed è espulso dall’organismo con fatica tramite una tosse continua.  Leggi tutto.