PRAL – Carico acido potenziale dei cibi

PRAL – Carico acido potenziale dei cibi

PRAL - fitoterapia

PRAL – fitoterapia

Il PRAL è il parametro più significativo sulle pubblicazioni scientifiche per valutare il cibo se acido o alcalino. Il PRAL o Potential Renal Acid Load di un cibo è calcolato in base al contenuto di tale cibo in proteine, fosforo, potassio, magnesio e calcio, tenendo conto delle capacità di assorbimento intestinale dei singoli microelementi. Gli alimenti a PRAL positivo sono quelli in cui prevale la componente di tipo acido, mentre quelli a PRAL negativo hanno un carattere alcalino. L’utilizzo del PRAL consentirebbe di prevedere il comportamento acidificante o alcalinizzante di un cibo prima di mangiarlo, caratteristica ideale per poterlo utilizzare nelle etichette dei cibi e informare il consumare. Il PRAL indica quando è positivo che un alimento è acidificante con una scala valore che parte da 1 e può superare il 20. Al contrario un PRAL negativo indica sulla stessa scala il comportamento alcalino o meglio alcalinizzante del cibo osservato.  Leggi tutto.

Alcalino: il cibo che dona salute

ALCALINO: IL CIBO CHE DONA SALUTE 

La distinzione tra cibo acido o alcalino per impostare una dieta è forse la più importante nelle valutazioni possibili, ma anche la più omessa.

alcalino - fitoterapia

alcalino – fitoterapia

Il cibo alcalino non è certo una moda, ma si tratta di un approccio validato da molto tempo e ricerche. Nel 1931 fu assegnato un premio Nobel in medicina al fisiologo tedesco Otto Warburg per le ricerche sulla induzione della malattia neoplastica in ambiente povero di alcalinità. Nonostante che si conosca il significato di cibo alcalino da oltre 100 anni purtroppo questa conoscenza è frequentemente spesso ignorata. Il parametro non compare nelle valutazioni del medico, sulle etichette degli alimenti e nelle diete maggiormente prescritte. Il processo di lavorazione industriale del cibo e la grande distribuzione forniscono al consumatore primariamente cibo acidificante, con tutte le conseguenze che ne derivano. L’organismo ha come obiettivo primario quello del mantenimento dell’equilibrio tra acido e alcalino ovvero il pH, all’interno di un range molto ristretto.  Leggi tutto.

Dieta e Fitoterapia

Dieta e Fitoterapia

dieta e fitoterapia

dieta e fitoterapia

I rimedi di fitoterapia impiegabili durante una dieta sono un valido ausilio terapeutico, soprattutto per i limitati effetti collaterali. Per dieta non si intende un programma alimentare volto solo al dimagrimento. Oggi è ormai documentato come l’eccesso di peso possa influire negativamente sulla salute e contribuire all’evolversi di patologie anche gravi, quali quelle cardiovascolari o il diabete; l’eccesso di peso aumenta i fattori di rischio cardiovascolare, può determinare o aggravare l’ipertensione, le dislipidemie, le patologie dell’apparato osteo-articolare, malattie metaboliche e malattie respiratorie. Molta importanza ovviamente sta nella corretta valutazione di un peso forma e soprattutto nel valutare attentamente la composisizione corporea delle masse, quindi l’attenzione non và solo al peso indicato dalla bilancia ma anche e soprattutto, alla valutazione strumentale delle masse: la massa grassa FM e la massa magra FFM. E’ opportuno tenere conto anche dell’idratazione e dell’equilibrio acido-basico dell’organismo prima di intraprendere una dieta.  Leggi tutto.

La Fitoterapia: come funziona

Fitoterapia: come funziona

fitoterapia

fitoterapia

La fitoterapia è una delle più antiche pratiche usate dall’uomo per curare i propri disturbi, se ne trovano tracce, difatti, in civiltà antichissime come quella degli egizi, degli indù, dei greci, dei cinesi, dei romani. Le sostanze usate nella fitoterapia sono moltissime e tutte completamente naturali, vengono raccolte nel loro periodo di maggiore efficacia chiamato “tempo balsamico”e poi trattate in modo da renderle utilizzabili esaltandone le proprietà curative. Molti farmaci sono versioni sintetiche degli estratti vegetali, cioè contengono principi attivi che sono derivati da un componente vegetale. Chiunque decida di impiegare i rimedi di fitoterapia, deve comunque tenere in considerazione il fatto che non sempre i prodotti naturali sono completamente innocui, ci possono essere rischi di iperdosaggi o di particolari controindicazioni, pertanto, è sempre bene rivolgersi ad un medico prima di farne uso.  Leggi tutto.

Cellulite e Fitoterapia

Cellulite e Fitoterapia

cellulite

cellulite

I rimedi di fitoterapia per il trattamento della cellulite sono un valido ausilio terapeutico, soprattutto per i limitati effetti collaterali. La cellulite o più correttamente denominata pannicolopatia edematofibrotica  è una alterazione di valore prettamente estetico nel tessuto sottocutaneo.  Tale alterazione è caratterizzata da  una ipertrofia delle cellule adipose e dall’accumulo  di acqua nello spazio extracellulare.  Il sistema venoso e linfatico è rallentato determinando una ritenzione  e ristagno di liquidi da parte dei tessuti. Le cause  della cellulite si distinguono in  primarie e secondarie.  Le cause primarie sono indipendenti dalla condotta nella vita come le cause genetiche l’appartenenza a un gruppo etnico,  l’appartenenza al sesso femminile, il clima ambientale, la familiarità. Le cause secondarie sono invece in parte dovute  alle abitudini e  allo stile di vita.  Aggravano o causano la cellulite: la cattiva alimentazione, ripetere le diete, la sedentarietà, l’abuso di farmaci, lo stress, alcune malattie croniche sopratutto quelle con implicazioni ormonali, la postura e l’abbigliamento.  Leggi tutto.

Sport e fitoterapia

Sport e fitoterapia

sport

sport

La fitoterapia può essere impiegata da colui che pratica sport di ogni tipo e per i più disparati motivi.  Ci si può rivolgere alla fitoterapia per aumentare la sopportazione della fatica fisica, la resistenza durante la sessione di allenamento, il miglioramento della performance. I rimedi di fitoterapia sono caratterizzati da una buona tollerabilità e dalla compatibilità con l’etica sportiva. L’impiego di fitoterapia nella realtà dello sport può essere di aiuto nella fase preparatoria, in quella di accompagnamento e in quella di recupero, oltre che nella eventuale  gestione dei traumi  anche in accompagnamento ad altre terapie. La fitoterapia prevede l’utilizzo di piante o estratti di piante per la cura delle malattie e per il mantenimento del benessere.

La fitoterapia è l’approccio più antico di pratica terapeutica umana dopo l’imposizione delle mani. L’applicazione di fitoterapia è presente in tutte le grandi civiltà del passato. La fitoterapia moderna  trae spunto dal suo passato, ma si avvale di tutti gli strumenti di validazione usati dalla medicina.

  Leggi tutto.